Si è alzato il sipario sull’edizione 2022 del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile.

Si è alzato il sipario sull’edizione 2022 del Gran Prix Centro Italia Mtb Giovanile.

La località di Anagni (Frosinone) ha aperto le danze sull’importante circuito off road nazionale del Centro- Sud Italia. Impeccabile organizzazione da parte della Ferentino Mtb, che ha avuto il piacere (oltre alle gare riservate ai Master) di ospitare ben 222 concorrenti tra i 13 ed i 17 anni. Un vero successo. Gare interessanti, e nota importante da rimarcare, la presenza alla competizione del Gp di atleti con esperienza anche a livello internazionale, ed ovviamente anche nazionale. Che dire? Una grande festa. Una giornata archiviata con la vestizione dei leader, con il comitato organizzatore della Ferentino Mtb, e del circuito, che hanno consegnato le speciali maglie ai vincitori. Maglie di leader, da quest’anno affiancate dal logo di Value Farm (www.valuefarm.it) azienda con sede a Monsano, con la conferma della partnership dell’importante portale ciclistico di Mtbonline (www.mtbonline.it) di Michele Carella. Veniamo alle gare.Molto interessante la gara riservata agli Junior (17/18 anni), con la presenza di nomi di grande esperienza anche internazionale. Al via 40 concorrenti. Il successo va a David Rinaldoni (Pol. Morrovallese), che anticipa i validi Federico Bartolini (Bici Adventure) e Gabriele Giuseppetti (Cycling Cafè). Negli Allievi del I anno (15 anni) al via 39 concorrenti con la vittoria di Elia Rial, della Gagabike, che precede Gabriele Scagliola della Rostese e Daniele Angelo Ronzoni portacolori del Gs Borgonuovo. Trenta i biker al via della gara riservata agli Allievi del II anno (16 anni) dove si registra il successo di Morgan Dubini, alfiere della Superbike Bravi Platforms, che si lascia alle spalle i vari Edoardo Bonafini (Bessi Calenzano) e Pietro Moncalvo (Mtb I Cinghiali). Buonissima l’adesione tra gli Esordienti II anno (14 anni). Ai nastri di partenza si sono presentati 56 concorrenti. Il migliore è risultato Vincenzo Carosi (Race Mountain Folcarelli) abile nel precedere nell’ordine Simone Pichetto (Mtb I Cinghiali) e Sebastiano Vicari (Team Race Mountain). In fascia I (13 anni) venticinque i biker presenti con Walter Vaglio (Sc Tugliese) che sale sul gradino più alto del podio. Seguono: Domenico Lo Piccolo (Areabici Rt) e Paolo Aglialoro (Gi Esse Pro Cycling). Per quanto concerne le gare femminili, al via, nelle cinque categorie in programma, 33 concorrenti.Solo quattro le ragazze al via della gara riservate alle Junior. Vince Livia Scuderi ( Etna Black Team) davanti a Sofia Capagni (Race Mountain Folcarelli) e Barbara Modesti (Bici Adventure Team).Fascia Allieve II anno con il trionfo della favorita Giulia Rinaldoni (Pol. Morrovallese), ma note di merito anche a Nelia Kabetaj (Zhiraf Guerciotti) e Myrtò Mangiaterra (Recanati Bt) rispettivamente al secondo e terzo posto. In fascia I prima è Elisa Ferri (Oimpia Valdarnese) davanti a Sofia Bartomeoli (Superbike Bravi Platforms) e Sofia Filippi Eliotropio (Probike Erice). Tra le Esordienti II anno il podio è composto da Amaranta Concari (Team La Verde), Matilde Lipparini (Castelli Romani Cycling) ed Agnese Calcabrini (Recanati Bt). In fascia I la maglia di leader del circuito va sulle spalle di Nicoletta Brandi (Elba Bike): seconda e terza Maura Grazia Cerruto (Nonsolobike) e Giada Galasso (Ciclistica Rostese).

Potrebbe essere un'immagine raffigurante 9 persone, persone in piedi e attività all'aperto
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 13 persone, persone in piedi, attività all'aperto e il seguente testo "Italia MTB"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante 8 persone, persone in piedi e attività all'aperto
admin6496

I commenti sono chiusi